Baratti

Baratti

A pochi km da Piombino, affacciato sulla sponda opposta del promontorio rispetto alla città, si trova il Golfo di Baratti. Questa località è il perfetto mix di natura, storia e cultura. Infatti, quello che oggi è un piccolo centro abitato, era un tempo un importante porto etrusco dove facevano scalo i minerali ferrosi provenienti dalle miniere dell’Isola d’Elba.

La spiaggia del golfo, caratterizzata da una sabbia scura e fine, è ancora oggi ricoperta da piccolissimi frammenti di ferro. Quando la luce del sole li colpisce questi frammenti brillano regalando alla spiaggia una particolare atmosfera da sogno.

Gli scarti ferrosi rimasti sul territorio di Baratti e dintorni hanno inoltre permesso di conservare intatte anche numerose tombe e necropoli etrusche rimaste sepolte per secoli fino alla loro riscoperta all’inizio del XX secolo.

Addentrandosi nella pineta che delimita la spiaggia è possibile accedere al Parco Archeologico di Baratti e Populonia, una grande area verde con percorsi di visita che portano alla scoperta delle necropoli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi